venerdì 17 giugno 2011

Avete mai ricevuto un invito al Castello da un Principe?

Avete mai ricevuto un invito al Castello da un Principe?
No?
Nemmeno io.
Ho ricevuto però,  un invito dalla Responsabile della Dispensa della "Tenuta Principe Corsini di Marsiliana". 
Prima di recarmi  all'appuntamento,  
sono andata a cercare sul web maggiori informazioni sulla storia della Tenuta :
la Tenuta della Marsiliana divenne una propreità dei Principi Corsini nel 1760, ma  le prime notizie della Tenuta risalgono addiruttura a Carlo Magno, nel IX secolo.

Arrivata sul posto, sono stata ben accolta dalla gentilissima Silva Taviani, responsabile della Dispensa.
Ecco la vista della tenuta, sulla collina 
 ha un'estensione di circa tremila ettari e dall'alto il panorama è stupendo

Abbiano iniziato subito la visita al Castello con la Corte interna,  proprio della torre (si vede nella foto).
La corte ha ancora oggi la sua struttura originale della fine dell'800', anche se ha cambiato le sue funzioni..
Vicino alla Corte c'è  una piccola chiesa che, mi dice Silva,  fino al 1957 è stata il  luogo religioso per tutta la comunità.
Attraversando un ambiente ed un altro arriviamo alla Sala Clube usata prima per lo stoccaggio del grano, oggi adibita  a mostre, esposizioni, corsi di pittura etc.
Dopo la Barriccaia c'è il  Frantoio,  trasformato in  sala degustazioni.
La mia visita al Castello proseguita nella cantina dove vengono mostrate tutte le fasi della produzione del vino.
Silva mi ha informata della Performance Teatrale programmata per il 22giugno al Castello
dal titolo : " Pazzo ad arte" .....frammenti di vita che ci ri-guardano.
.
Il testo è liberamente tratto dall'Amelto di Shakespeare.
L'attore Giuseppe Pestillo interpreterà Amelto,  e sarà un Amleto divertente,
curioso e ironico, che cercherà con l'aiuto del pubblico, risposte alle sue domande....esistenziali.
 

Tornata alla luce del sole, finita la visita, scambiati i saluti ed i complimenti, prima di prendere la macchina mi sono fermata a guardare il paesaggio tutto, la collina ed intorno.
L' odore del mare arrivava discreto, e  la vista dei campi, degli uliveti e delle vigne
con luce calda di giugno, offrivano uno spettaccolo intenso : la Maremma Toscana.

 
Sono andata via dalla Tenuta della Marsiliana, un pò frastornata dalla bellezza del posto, ma anche, lo devo dire,  dal vino assaggiato nella sala degustazioni. Lì  è  stato offerto del  Cabernet Sauvignon e  del  Merlotdi loro produzione.


Confesso che, nonostante le mie speranze, non ho  incontrato  nemmeno  un ranocchio vittima di un incantesimo .. da baciare .
  


http://tenutamarsiliana.principecorsini.com/
Contatti Silvia Taviani  339 5661326
silvia@principecorsini.com