sabato 26 novembre 2011

Ricetta per il Buglione di Carni e pane raffermo

Dal Libro Avanzi Popolo di Letizia Nucciotti
L'arte di riciclare quello che avanza in cucina
                                     Buglione di carni e pane raffermo 

Esprime un sistema completo di riutilizzo con un risultato che merita la preparazione.
Ingredienti : 
Carni miste , olio di oliva, 2 cipolle, 1 spicchio d'aglio, 2-3 foglie di salvia e un rametto di rosmarino, peperoncino, 1/2 mezzo bicchiere di vino bianc, 150 gr. di pomodori pelati, 1/2 cucchiaio di conserva,
1/2 litro di brodo ( anche vegetale), pane raffermo (pane Toscano sciapo) parmigiano grattugiato a piacere.


Si tagliano le carni a cubetti finissime, quasi a farne un macinato grossolano,
Si taglia poi sottile la cipolla lasciandola appassire in un tegame basso con olio di oliva e sale.
Quando  inizia a prendere colore, si aggiunge lo spicchio d' aglio, la salvia e il rosmarino finemente
tagliuzzati,  a piacere il peperoncinoe di seguito la carne sminuzzata.
Si lascia insaporire a fuoco vivace e poi si aggiunge il vino lasciandolo rapidamente assorbire
Si mette poi la conserva sciolta in un cucchiaio d'acqua e a distanza di qualche minuto i pomodori  ben schiacciati controllandoil sale.
Si lascia cuocere a fuoco moderato almeno per un'oretta, aggiungendo poco alla volta il brodo.
Ne deve  risulare una specie di minestra di media densità, colorata e saporita.




Si serve  con il pane raffermo presentato a piacere: in fette piccole e molto sottili disposte a coprire il fondo del piatto;
in dadi croccanti preparati al forno da aggiungere nella quantità desiderata alla zuppa ciascuno nel proprio piatto.