lunedì 24 giugno 2013

I Tre giorni dell' Amiata Reload ad Arcidosso-Maremma Amiata





Venerdì 21 giungo sono andata ad Arcidosso per assistere all'evento "Amiata Reload", un programma di 3 giorni il 21,22,23 giugno dedicati a conoscere meglio L'Amiata e discutere,sviluppare risposte alle problematiche del territorio

Il benvenuto con la frutta maremmana 

 .
Sono stata accolta nella Piazza Cavallotti ad Arcidosso da un ragazzo dello staff, con un sorriso di benvenuto sulle labbra e una cassetta di ciliege della Maremma rosse e mature tra le braccia.


Libri della Casa Editrice Strade Bianche di Marcello Baraghini 

Nella piazza era già allestito un piccolo mercato del baratto, di oggetti creati da artigiani riciclatori e libri di Stampa Alternativa di Marcello Baraghini. Sulla tavola,  a disposizione di tutti, c'era del formaggio, del pane e ..le ciliege.

Lavoro di artisti riciclatori . 

Sotto il gazebo, aiutato da un piccolo schermo di proiezione Fabio Landi spiegava gli  "Studi epidemiologici connessi alla geotermia per l'Amiata". 
Landi parlava alla piazza mostrando numeri, dati e statistiche, nonostante questo la sua comunicazione, il suo linguaggio era volutamente chiaro, diretto e comprensibile per chiunque avesse avuto la voglia di sapere di più .  


Arcidosso- Maremma,  "Amiata Reload " 


Subito dopo l'intervento di  Lorenzo Fazzi del "Consorzio per la valorizzazione della Castagna del Monte Amiata"
L'intervento mi ha fatto conoscere la storia ed il valore sociale,  economico che hanno le Castagne nel territorio della Maremma-Amiata.
Lorenzo Fazzi ha narrato la devastazione delle piante per l'attacco che subiscono  da parte di un insetto, un vero Killer, che decima i raccolti. Una vera calamità contro la quale sembrava non si potessero trovare rimedi, nemmeno con l'aiuto di sostanze chimiche.   
La soluzione, ha annunciato Fazzi, è stata trovata abbandonando la ricerca chimica.  
La scoperta recente  (da sperimentare) effettuata da un gruppo di ricercatori italiani, ha trovato la soluzione nella natura stessa. I ricercatori hanno scoperto l' esistenza di un altro insetto, chiamato questa volta : Insetto- Eroe, capace di eliminare  l'insetto killer che devasta gli alberi di castagno.
L'Insetto-Eroe vive nutrendosi delle larve del famoso e famigerato Insetto-killer. 

Non eravamo molti in piazza ad ascoltare, ma era solo il primo giorno dell'evento.
Sono stata piacevolmente sorpresa di vedere, vicino a noi, molti  giovani  molti ragazzi che ascoltavano gli interventi, che ponevano domande e volevano solo risposte chiare ed esaustive.  

Arcidosso Maremma Amiata Piazza Cavallotti

Nella piazza erano esposti cartelli  che raccontavano le iniziative del gruppo di Amiata Reload,  c'erano fotografie dei  loro orti sinergici, degli orti sociali, scritte che esortavano la cura ed rispetto dell'ambiente. Ho visto anche molti libri che ho già letto e molti libri belli da leggere, nella loro casa comune. 
Ho realizzato che, appena metto fuori la testa dalla mia ragnatela personale, posso scoprire intorno un mondo che vive e pulsa, animato da gente che non ha timore di "perdere tempo" dedicandosi a difendere la qualità della vita nostra,  dei nostri  figli, anche di quelli non nati ancora. Oggi, si costruisce il futuro. 

Arcidosso  Maremma-Amiata :  oggetti sparsi davanti ad un negozio chiuso