giovedì 11 febbraio 2010

Le donne,i sentimenti ,il cuore spezzato e il Taki-Tsubo


La sindrome del Taki-Tsubo, le donne più a rischio?

Le donne sono più emotive e quindi più a rischio per la sindrome dello Taki-Tsubo?

L’ emozione che fa male, quella provocata dal dolore, si camuffa e si trasforma in un attacco di ischemia.
Al pronto soccorso l’esame e la diagnosi mettono in difficoltà i medici .
Questo cuore emozionato e stressato che ha cambiato la sua forma e non ha dato sufficiente propulsione al sangue,dopo uno o due giorni torna stranamente ...normale .
La sindrome del Taki-Tsubo risulta più frequente nelle donne che negli uomini, nove persone su dieci colpite pare siano donne. E’ un caso?
Lo Tako-tsubo si manifesta dopo una grande emozione,dolore,lutto,separazione e certamente lascia perplessi i medici .
Quando l’ emozione si quieta , la sindrome misteriosamente sparisce o quasi, senza conseguenze.

L’ emozione arriva e noi e non possiamo evitarla mai.
Arriva e alle volte non ne siamo consapevoli, ci coglie impreparati,ci disorienta..
Non riusciamo ad identificarla, a chiamarla per nome ..
Ma cosa mi succede?
L’emozione è indipendente dalla nostra volontà ed è questo il suo grande potere .
Usa,l’emozione, il nostro corpo come un attore usa il palcoscenico.
Attraverso il nostro corpo si esterna e si esibisce,si mostra.
Il rossore,il sudore,la mascella contratta ...
Per questo impariamo a tenerla sotto controllo,e diamo ai nostri figli strumenti per imparare
a controllarla perché i bambini vivono le loro emozioni senza censurarle.
Con la stessa naturalezza esternano rabbia,gioia,dolore o piacere
Noi adulti diventiamo un specie di pronto intervento,veloci nell’insegnare a moderare o a nascondere.
Siamo bravi per esempio, a non far trapelare la noia,il disgusto o l’eccitazione dal nostro volto, dai nostri sguardi .Canali di comunicazione primari come questi, sono controllati dalla nostra componente cognitiva,razionale.
Ma con la voce non riusciamo.
La voce è il canale sul quale abbiamo minor controllo. Quando l’emozione è forte,troppo forte,
la voce può improvvisamente andare via, renderci afoni o diventare stranamente acuta o tremante.
L’ascolto attento della voce dell’ altro, traduce facilmente il suo stato emotivo.
E con il cuore, come la mettiamo?