martedì 12 luglio 2011

Da I Primi di prima la ricetta dei Rigatoni Pitiglianesi

Da poco è nelle librerie un  libricino di ricette  intitolato   " I Primi di prima", edizioni  Strade Bianche- Stampa Alternativa.
Un libro che costa  €1,00 ed è anche scaricabile nel web.
Si tratta di  una raccolta di  ricette dei primi piatti, quelli che venivano preparati  50 anni fà che non erano mai seguiti da un secondo e ancora meno da un dolce o dalla  frutta.
Erano i primi piatti del pasto della gente semplice, un pasto che doveva fermare la fame per tutto il giorno, alle volte anche quella del giorno dopo.
Le  ricette della Signora Angelina, sono ciò  lei stessa cucinava tutti i giorni , cinquanta anni fa, qui a Pitigliano nella Maremma Toscana.
La raccolta meticolosa e preziosa è stata effettuata dal nipote Carlino Fe.

E' un piacere condividerle,   farle conoscere e

inizio scegliendo :  

I Rigatoni Pitiglianesi : 

Ingredienti :
500gr di rigatoni                                        2 fette di salame
olio extra vergine d'oliva                            1 cipolla
1 fetta spessa di  mortadella                      1 peperoncino
1 fetta di soppressata                                1 vino rosso             pecorino quanto basta

Preparazione: 
Tagliate  finemente gliaffettati e  la cipolla .Fate stufare la cipolla in olio di oliva e peperoncino tritato, aggiungendo acqua per non farla friggere.
Poi versate la mortadella, il salame e la soppressata , insaporendo per 2 minuti.
Spruzzate il vino rosso fino a farlo evaporare.
Dopo aver lessato la pasta, scolarla al dente, condite e spargete il pecorino grattugiato.